#StoriaDiUn_IO

di © Marcosasia.

La PERFETTA concentrazione

Episodio.n°0000008

Anche SE

non so BENE perché…

In maniera NITIDA, chiara

e ben DISTINTA…

Che questo 

È il MOMENTO ideale…

Per RIUSCIRE a realizzare

un’evoluzione SPIRITUALE…

Visto che

VENT’ANNI fa…

Come ti ho già ACCENNATO…

Ho GIÀ sperimentato

in prima PERSONA…

Che durante la PRATICA 

della MEDITAZIONE vipassana

in Thailandia…

La mia MENTE 

si MANIFESTAVA sempre 

e solo…

Come un FLUSSO continuo 

di PENSIERI impetuosi…

E

quasi INDOMABILI

perché…

Erano 

quasi sempre EGOICI

ed ingestibili…

Tant’è che SOLO

grazie alla mia TENACIA…

E alla mia 

DETERMINAZIONE…

Coniugati, 

con la mia FAME 

di SAPERE…

Sono riuscito 

a NON mollare…

E a continuare 

a CERCARE…

La PERFETTA concentrazione…

Quella 

che CONDUCE…

Alla vera 

LIBERAZIONE…

Ossia

diventare CONSAPEVOLE

del fatto che…

Gran parte della MIA

PRESUNTA identità…

Ruota INTORNO

a tutta una SERIE 

di “PROIEZIONI”…

E di MIE

elucubrazioni MENTALI…

Tutte quelle CHE..

Negli ANNI…

La mia mente è RIUSCITA

a costruire DENTRO me…

Nella mia TESTA…

Dove

con il TEMPO…

Ha PURE eretto

una SOLIDA ed ELABORATA

struttura MENTALE…

Che è stata CAPACE

di DARE…

Un SENSO compiuto

e RAZIONALE…

Alla società

ed al MONDO in cui VIVO…

Quello in CUI 

tutte QUESTE mie…

ELUCUBRAZIONI

e PROIEZIONI mentali…

Alla fine

in REALTÀ…

Sono SOLO il FRUTTO…

Di tutta una SERIE

di MIE

DISTORSIONI cognitive…

Che

anche SE…

Nella mia TESTA 

SEMBRANO reali…

In REALTÀ

NON lo SONO affatto…

Tant’è che

per RENDERMENE conto…

Ci sono voluti 

anni e ANNI di pratica…

Spesi ad OSSERVARE

la NATURA

di questi miei PENSIERI…

Che 

mi hanno poi PORTATO…

Su di un SENTIERO 

che è STATO…

Davvero parecchio IMPERVIO 

ed IMPEGNATIVO…

Perché è IRTO, 

tortuoso…

E pieno di OSTACOLI…

COSTITUITI per lo PIÙ…

Dalle mie tante 

EMOZIONI…

E dalle MIE

INFINITE fantasie…

Quelle CHE

come ti HO già detto…

Hanno da sempre 

AFFOLLATO e DISTRATTO 

la mia MENTE…

Anche SE

devo ANCHE dire 

che…

A tal proposito

il mio MAESTRO…

In qualche modo 

mi aveva AVVERTITO…

Lo fece 

quando nel 2003…

Nel Wat Ram POENG  

di Chiang Mai

mi DISSE…

“Quando la tua MENTE 

è come un MARE in TEMPESTA…

RICORDATI sempre

che L’UNICO 

porto SICURO!..

L’unica REALTÀ 

in cui potrai TROVARE…

Sempre 

e COMUNQUE…

Il momento PRESENTE 

del Qui e Ora!..

È il tuo RESPIRO!

Che è l’unico STRUMENTO 

con cui…

Si può RIUSCIRE

a trovare la PACE…”

Per cui ADESSO…

Che mi sento AGITATO,

frastornato

e DISORIENTATO…

Perché sto vivendo 

in prima PERSONA…

Questo periodo 

di RECLUSIONE forzata…

Dovuta alla PANDEMIA

del Covid-19…

Le PAROLE 

del MIO maestro…

Come per INCANTO…

RITORNANO a risuonare 

nella mia MENTE…

Dove RIMBOMBANO 

come un’ECO…

Che mi STIMOLA

e mi incita…

A non MOLLARE 

e continuare a praticare 

la MEDITAZIONE…

Con cui 

proseguo nell’ IMPARARE…

A CONOSCERE la mia MENTE…

Che

quando FINALMENTE…

RIESCO a stare vigile, concentrato

ed ATTENTO…

Mi RIVELA

il suo SEGRETO 

più profondo…

Lo fa 

SUSSURRANDOMI

queste PAROLE…

“In questa VITA 

TUTTO 

è MENTE!…

Ma fai molta 

ATTENZIONE…

PERCHÉ la mente

MENTE!!!”

Non te lo SCORDARE! 

Ed IO, 

ORA che lo SO…

Non me lo SCORDO

affatto…

Tant’è CHE

senza DISTRARMI

e senza GIUDICARE…

Tutto QUELLO 

che sto PERCEPENDO ora,

adesso…

Continuo a meditare 

e ad OSSERVARE

il DIVENIR delle cose…

Lo faccio restando IMMOBILE

come LA montagna…

Dalla cui cima 

OSSERVO…

Lo scorrere dei miei tanti PENSIERI…

CHE 

a questo punto CORRONO…

Si affannano 

e GALOPPANO !!!…

Come se 

INTERPRETASSERO la PARTE…

Di un cavallo SELVAGGIO

ed IMBIZZARRITO !!!…

Che 

NON vuole assolutamente…

Venir PRESO

e domato…

Per cui IO

a questo punto

della mia MEDITAZIONE…

Non posso fare altro 

che lasciarlo CORRERE

e scalpitare…

Fintanto CHE…

Una volta

che ha SPESO…

Tutte le SUE energie 

correndo e GALOPPANDO…

Un po’ di QUA

e un PO’ di LÀ…

IL cavallo SELVAGGIO

che ABITA in ME…

Si FERMA!

E poi 

con CALMA…

Con molta calma…

Si mette 

a PASCOLARE…

EBBENE,

È proprio in questo FRANGENTE…

Che la mia MENTE 

avrebbe l’occasione 

di RIDESTARSI…

Di emanciparsi 

e di liberasi 

dal COSTRUTTO mentale…

Di quello che è 

il mio IO(ego) personale…

Quello che invece 

con tutti questi SUOI 

INTRICATI pensieri…

Anche SE 

NON voglio…

Almeno per il momento 

CONTINUA imperterrito

a costruire nella mia TESTA…

Una REALTÀ

che NON esiste…

E che 

NON mi permette…

D’esser realmente 

CONNESSO…

Con il mio VERO

ME stesso…

Perché così facendo 

mi COSTRINGE sempre

e comunque…

In un meccanismo VIZIOSO 

e malato…

Che crea, ALIMENTA

e mantiene attivo…

Solo il mio bisogno

di identificarmi con l’IDEA

di un IO(ego)…

Che vuol continuare a gestire, 

CONTROLLARE

e condizionare TUTTO…

Tant’è che

per ESISTERE…

E per riuscire 

a MANIFESTARSI al mondo

in questo MODO…

Mi RICHIEDE da sempre…

Un’ENORME quantità 

di ENERGIA mentale…

Lo fa COSTANTEMENTE…

Lo fa Perché…

Questo mio 

IO(ego) personale…

Si è COSTRUITO 

e si è SVILUPPATO unicamente…

Sulla BASE di CIÒ 

che È…

L’OPINIONE collettiva…

Ossia 

tutto QUELLO che…

I miei CARI

e la società in cui VIVO…

Mi HANNO da sempre RACCONTATO…

Su di ME…

E su CHI 

IO(ego) fossi

o NON fossi…

Per cui ADESSO

che invece sto QUA…

Seduto ad OSSERVARE

CHI realmente sono

o non SONO…

Non posso fare ALTRO

che RICONOSCERMI

nel mio CORPO…

E in questo MIO 

incessante e COSTANTE

PROCESSO mentale…

CHE 

per VIA della complessità 

e dell’INTRICATEZZA…

Di tutti questi

meccanismi PSICOLOGICI…

Che il mio 

IO(ego) personale…

VUOLE assolutamente

continuare…

A CONTROLLARE 

e a gestire…

A questo punto AHIMÈ 

devo CONSTATARE che…

Almeno per il MOMENTO…

NON riuscirò 

a mollare la PRESA…

Per CUI 

dentro di me 

SO bene che…

ALMENO per il momento…

NON riuscirò a SODDISFARE… 

Il mio profondo BISOGNO 

di DEFINIRE la REALTÀ…

Che 

per adesso CONTINUA 

a manifestarsi solo…

ATTRAVERSO una condizione mentale…

Che mi fa VIVERE

in un COSTANTE stato d’ANSIA… 

E che 

CONTINUERÀ ad ASSILLARMI

e a farmi sentir COSÌ…

Fintanto CHE…

Le storie 

e le FANTASIE…

GENERATE

dai miei tanti PENSIERI…

E dalle MIE 

infinite SENSAZIONI…

Continueranno a GOVERNARE

le mie AZIONI

ed i miei comportamenti… 

Anche SE…

Continuando a MEDITARE

mi rendo 

anche conto CHE…

PRATICANDO con costanza 

e determinazione 

la meditazione VIPASSANA… 

Posso davvero RIUSCIRE 

a DIVENTARE…

Sempre PIÙ consapevole

della LORO esistenza…

E dell’IMPATTO 

che hanno su di ME 

e sugli altri…

Per cui 

come mi ha CONSIGLIATO

il mio venerabile MAESTRO…

Ajan Suphan…

Vado AVANTI

e non MOLLO…

Continuo a PRATICARE 

la MEDITAZIONE…

Che pian PIANO

fa SI…

Che tutte queste STORIE, 

questi pensieri

queste SUPPOSIZIONI…

E tutte le MIE

tante

ELUCUBRAZIONI mentali…

Perdano 

il loro POTERE 

su di ME…

RENDENDOMI finalmente

LIBERO…

Come lo È 

un CIELO terso…

Che però 

di tanto in TANTO…

Per VIA della NATURA 

dei venti 

e delle correnti…

Che animano l’ORIZZONTE…

Talvolta 

viene GREMITO 

e riempito…

Da una MIRIADE di NUVOLE…

Che 

sono quasi sempre RICOLME

e portatrici…

Dei tanti pensieri 

e delle tante ILLUSIONI…

Che 

se non gli DO corda…

E non gli PRESTO

ATTENZIONE…

SVANISCONO nel nulla…

RESTITUENDOMI così

di nuovo…

Un cielo limpido

e SERENO…

Un cielo in CUI 

la mia MENTE…

FINALMENTE

può star QUIETA…

E può riuscire 

a PERCEPIRE…

Tutti quelli che SONO

i miei STATI mentali…

Quelli che ORA…

Si SVILUPPANO 

e scorrono…

SEMPRE più velocemente 

dentro di ME…

Che continuo a GUARDARE

tutto questo divenire…

Passare rapidamente

nella mia MENTE…

Fintantoché

come per INCANTO…

Tutto si INTERROMPE…

Si interrompe PERCHE’…

Finalmente ACCEDO 

ad un altro livello 

di CONSAPEVOLEZZA…

Ossia

quello che mi permette 

di diventare COSCIENTE…

Del FATTO che…

IO non sono SOLO

il mio piccolo 

IO(ego) personale…

Perché ORA 

di certo…

SENTO di essere 

anche L’OSSERVATORE…

Che sa vedere 

e RICONOSCERE 

quello che è…

Il mio morboso ATTACCAMENTO…

Allo stato MENTALE

del MIO 

IO(ego) personale…

Quello che L’OSSERVATORE 

che abita in ME…

Ora segue, 

MONITORA e studia…

Con l’ATTENZIONE e la perizia 

di uno SCIENZIATO…

Mentre lui, 

il mio IO(ego) personale

INVECE…

Nel frattempo CONTINUA

ad IGNORAR totalmente…

D’essere SEPARATO

da ME stesso 

e dal TUTTO…

Perché crede SOLO 

in SE…

E nel DUALISMO

che ottenebra, 

OSCURA…

E rende DAVVERO 

molto difficile

ed INSIDIOSA…

La MIA percezione

di QUELLO che INVECE

È il Tutt’UNO…

Quello in CUI 

ogni singola PARTICELLA

d’ENERGIA…

È coinvolta 

e LEGATA…

Da una CONNESSIONE 

INDISSOLUBILE…

CHE la UNISCE

a qualsiasi altra particella

esistente nell’UNIVERSO…

Che CONNETTE, coinvolge 

ed include…

Anche il MIO piccolo 

ed insignificante…

IO(ego) personale…

Quello che 

come ti ho già detto…

Per il momento continua 

a creare

e a CONCEPIRE solo…

Il mio 

concetto di IO

e di IO-mio…

Anche SE 

nello stesso TEMPO…

Bisogna anche DIRE…

Che 

in questa parte fondaMENTALE

della mia MEDITAZIONE…

Grazie alla sua DETERMINAZIONE…

Ed alla sua forte 

VOGLIA di VERITÀ…

Questo mio 

IO(ego) personale…

Riesce pure a TRASFORMARSI 

nel PROMOTORE più motivato…

Di questo MIO

processo EVOLUTIVO…

Che 

ATTRAVERSO questa tecnica 

di MEDITAZIONE…

Ora mi porta 

di NUOVO…

A RESPIRARE profondamente…

Per riuscire a RICENTRARE 

la mia mente…

E per AIUTARMI

a rendermi conto…

Che a questo PUNTO 

di questa mia 

ricerca SPIRITUALE… 

Questo MIO

IO(ego) personale…

Forse perché stanco 

ed esausto…

Di tutto questo 

mio TANTO meditare…

Per una FRAZIONE

di secondo…

Si ASSOPISCE 

e si rilassa…

E poi

di COLPO…

Si RIDESTA…

PROVOCANDOMI così 

un clic mentale…

Che mi da MODO 

di PASSARE…

Ad un ulteriore LIVELLO

della mia MEDITAZIONE…

Ossia quello 

in cui finalmente…

RIESCO a vedere, VIVERE 

e comprendere PROFONDAMENTE…

E soprattutto 

ESPERENZIALMENTE…

La CADUCITÀ

e la vacuità

della mia SOFFERENZA…

Che viene GENERATA 

e prodotta…

Proprio dalla MIA 

IDEA…

Di un IO(ego)…

Che vive ed ESISTE

solo…

Per essere CENTRATO

su STESSO…

E sul volere CONDIZIONARE 

tutto ciò che È…

Per COMPIACERSI 

di SÉ…

Provocando però 

una SOFFERENZA infinita…

A ME, 

e a TUTTI quelli CHE…

Come ME

VIVONO ancora la vita…

Per CONTINUARE a STARE…

In questo SCHEMA mentale INFERNALE…

Di cui IO 

FRANCAMENTE…

Mi vorrei LIBERARE…

Quando 

diventando CONSAPEVOLE…

Di questo STATO 

delle COSE…

E di questo mio 

IMMENSO ed INUTILE

dispendio di ENERGIA…

Si RIVELA ai miei occhi

a quelli del mio

IO(ego) personale…

E a quelli dell’osservatore

che abita in ME…

Il significanto PRECISO

e COMPIUTO…

Della parola 

COMPASSIONE…

Perché 

quando a questo punto 

della mia MEDITAZIONE…

Mi ACCORGO 

che…

Ho SOFFERTO tanto 

solo per VIA…

Del MIO desiderio d’essere 

un IO(ego)…

Riconosciuto, STIMATO 

ed intrappolato…

In una storia 

che in realtà NON esiste…

Perché si rifà sempre 

al FUTURO

e al passato…

Ma MAI al presente…

Perché è VACUA, impermanente 

ed insoddisfacente…

Percepisco un profondo 

SENSO di COMPASSIONE…

Per ME

e per tutti quelli CHE..

Come ME

VIVONO ancora…

Di questa 

grande ILLUSIONE…

Che 

ATTANAGLIERÀ il mio CUORE

e la mia ESISTENZA…

Fintanto CHE

la mia CONSAPEVOLEZZA…

E la MIA 

presenza MENTALE…

Non mi RIVELERANNO

con continuità

e con STABILITÀ…

La REALTÀ 

per CIÒ che È 

per ME…

Ossia…

SOLO

una PROIEZIONE della MENTE…

Che 

la MENTE stessa…

Quando è QUIETA, lucida

e serena…

Può riuscire a RICONOSCERE

e a TRASFORMARE…

In un nuovo MODO

di GUARDARE…

Ossia CONSCIO 

dei limiti, 

delle responsabilità…

Delle proiezioni, 

dei FRAINTENDIMENTI…

Degli equivoci 

e delle possibilità INFINITE…

Che vengono GENERATE

e prodotte…

Dall’ESISTENZA, dall’insistenza

e dalla VOLITIVITÀ…

Di quello che È 

il mio IO(ego) personale…

QUELLO che 

a questo punto…

RIUSCENDO finalmente 

a distinguere…

Tutte quelle 

che SONO…

Le SUE 

CARATTERISTICHE principali…

PUÒ finalmente aiutarmi 

a discernere, a vedere 

e a RICONOSCERE…

La CADUCITÀ d’ogni cosa…

Che a questo punto 

mi si RIVELA…

mi si MANIFESTA

attraverso…

QUELLA che È…

La mia percezione di CIÒ

che per ME 

È la VACUITÀ…

Ossia 

uno STATO fisico-mentale…

In cui si percepisce 

con tutti i SENSI…

Ogni molecola dell’universo…

Che in questo STATO 

di percezione…

Mi abbraccia, mi coinvolge 

e mi ingloba…

Facendo risultare TUTTO 

PIENO e VUOTO

al contempo…

Perché in questo NUOVO

STATO delle cose…

Tutto è DENSO, unito

ed INTRISO…

Della VERITÀ delle cose 

così come SONO…

La verità che ORA 

mi da modo

di COMPRENDER qual’è…

La vera MATRICE 

della mia SOFFERENZA…

Ossia 

vivere una VITA…

Per CREDERE davvero 

in una MERA illusione…

Quella 

che viene GENERATA 

e alimentata…

Dalle tante proiezioni 

e dai tanti DESIDERI…

Espressi, voluti

ed ANELATI…

Dal mio PICCOLO

IO(ego) personale…

Che 

a questo PUNTO…

Quando FINALMENTE

lo RICONOSCO come tale…

Di colpo 

SCOMPARE…

E mi libera 

da questa grande ILLUSIONE…

La cosa STRANA

e che…

Come ti dicevo 

lo fa…

Facendomi provare 

questa LIBERAZIONE…

Sia FISICAMENTE

che MENTALMENTE…

Ossia 

mi fa RITROVARE…

Nello stesso 

ed IDENTICO ambiente…

Ma in uno STATO 

completamente CAMBIATO

e rinnovato…

Perché 

mi fa PERCEPIRE…

Una DIMENSIONE

in cui…

NON c’è PIÙ

L’IO(ego)…

Che FINO 

a qualche istante FA…

Governava TOTALMENTE

la mia mente…

E che ora 

INVECE…

È scomparso 

e si è DISSOLTO 

nel NULLA…

Per cui

NON devo PIÙ essere 

niente e NESSUNO…

Ma devo solo VIVERE

per gioir dell’ESISTENZA…

Perché 

in questo STATO…

Non ci sono più AFFANNI

ne PENE…

Ma solo PACE

e presenza mentale…

La stessa PRESENZA

che adesso

FINALMENTE…

Mi aiuta a MOLLARE 

totalmente la presa…

Dandomi così 

di nuovo…

L’OPPORTUNITÀ 

di riconnettermi…

Con la mia VERA

natura…

OSSIA 

tornare ad ESSERE…

Una parte INTEGRANTE 

del tutt’UNO !

Per INTERessere pacificamente 

con tutto CIÒ 

che esiste nel COSMO…

Anche se ADESSO 

di certo…

Con questa MIA

ultima AFFERMAZIONE…

Ho davvero 

un po’ ESAGERATO…

INSOMMA…

Sto davvero CORRENDO 

un po’ troppo…

Sto ANDANDO

un po’ troppo VELOCE…

Perché 

per riuscire a RAGGIUNGERE…

Questo stato 

di CONSAPEVOLEZZA…

Ci vuole TEMPO !…

TANTO tempo…

Costanza, DISCIPLINA, pratica 

e DETERMINAZIONE…

NOI, però…

Di TEMPO

in LOCKdown…

A quanto pare

ne ABBIAMO parecchio !…

Per CUI

se davvero lo VORREMO…

PRIMA o poi ARRIVEREMO 

a MEDITARE insieme…

Per riuscire a LIBERARCI

e ad emanciparci…

Dalla SOFFERENZA prodotta

dagli infiniti DESIDERI…

Del nostro CARO, 

insostituibile…

Ineguagliabile 

ed UNICO…

IO(ego) 

PERSONALE…

Per adesso però 

voglio SCRIVERTI d’altro…

Voglio cambiare 

totalmente ARGOMENTO…

Per STIMOLARTI a LEGGERE  

e ad imparare…

SENZA faticare…

…Continua…